Proposte in libreria: “Etica del Buonsenso”

copertina200Esce il 16 luglio 2015 il saggio “Etica del Buonsenso” di Salvatore Primiceri. Il volume, in formato tascabile di 200 pagine, è inserito nella collana “I Tascabili del Sapere” di Primiceri Editore.

Che cos’è il buonsenso? Quando e come si applica? Perchè non tutti lo usano allo stesso modo? L’autore stimola la  riflessione sull’origine e sull’uso del buonsenso prendendo spunto dalla filosofia etico-morale sia antica che contemporanea ed elevandolo a strumento necessario per la ricerca della felicità. Secondo l’autore il buonsenso è un elemento innato dell’essere umano che ci consente di distinguere ciò che è buono da ciò che è cattivo e ciò che è giusto da ciò che è sbagliato per porre in essere i comportamenti e le azioni più corrette, talvolta in deroga alle consuetudini  e alle norme. Il buonsenso spinge all’azione buona e giusta i cui effetti non saranno sbagliati per alcuno. L’uso del  buonsenso restituisce serenità e felicità sia per chi agisce sia per chi riceve. Ricco di citazioni filosofiche, il volume  fornisce un metodo per migliorare noi stessi e le relazioni con gli altri.

Tra gli autori citati nel testo: Socrate, Platone, Aristotele, Marco Aurelio, Seneca, Cicerone, Plutarco, Tommaso d’Aquino, Cartesio, Michel De Montaigne, Jeremy Bentham, John Stuart Mill, Adam Smith, Immanuel Kant, Philippa Foot, John Rawls…

Salvatore Primiceri è giurista, scrittore ed editore. E’ altresì mediatore civile e familiare. Laureato in giurisprudenza, si occupa di formazione professionale attraverso metodi rivolti allo sviluppo della creatività e all’abbattimento di schemi, modelli e processi abituali. E’ ideatore del progetto formativo “La Fabbrica del Buonsenso” e del metodo “La Mediazione Laterale” per gestire e risolvere i conflitti con l’uso della creatività.

Il volume ha un prezzo di copertina di 12 euro è può essere acquistato anche qui >>

Leave a Reply